Home > Mondo digitale > Digital workflow

Digital Workflow in implantology


Il digital workflow di CLC SCIENTIFIC, dall’acquisizione dati alla produzione, è flessibile per soddisfare I bisogni dei professionisti e dei pazienti. Abbiamo scelto di rendere il digital workflow di CLC SCIENTIFIC un sistema aperto in modo tale che ogni utilizzatore possa adoperare lo strumento digitale che preferisce. In questo modo il sistema diventa modulare e più vicino alle vostre esigenze.

Digitalization

Il digital workflow è un flusso di lavoro in cui ogni parte della diagnosi, piano di trattamento e trattamento è svolta attraverso risorse digitali. Il continuo sviluppo della tecnologia digitale affiancata ad un'innovazione nelle procedure dentali permette di ottenere nuove soluzioni maggiormente affidabili e precise nel campo implantare. Attraverso le soluzioni di CLC SCIENTIFIC puoi approfittare dei benefici che il digital workflow offre a te e ai tuoi pazienti: Rapidità, Sicurezza e Prevedibilità dei risultati

Prevedibilità e soddisfazione dei bisogni dei pazienti

La parte protesica ha raggiunti livelli di qualità, di estetica e risultati a lungo termine che difficilmente possono essere raggiunti attraverso metodologie convenzionali. Le tecnologie digitali permettono di soddisfare pienamente I bisogni dei pazienti. Attraverso le tecnologie di design digitale è possibile anticipare al paziente il risultato finale e discutere con lui di possibili alternative

Serenità del paziente con diagnosi rapide

Il professionista, oltre a garantire una diminuzione nelle tempistiche del trattamento, beneficia di una progettazione sicura e con risultati prevedibili. Inoltre, si riduce il tempo medio del trattamento, minimizzando il disagio per il paziente e massimizzando allo stesso tempo la sua esperienza generale.

Sicurezza nella pianificazione

Attraverso l’acquisizione di dati in 3D, è possibile pianificare sicuri e precisi trattamenti implantari e restaurazioni. Grazie ad un’accurata pianificazione digitale vi è la garanzia di non danneggiare importanti strutture anatomiche.

1

Situazione iniziale

Dopo una anamnesi medica accurata, una valutazione clinica e la raccolta dei dati (impronte, radiografie, TC ecc..) il dentista può eseguire una diagnosi e quindi elaborare un piano di trattamento adatto a soddisfare le necessità estetico/funzionali del paziente. Il medico presenta al paziente tutte le possibili opzioni terapeutiche e guida il paziente alla scelta di quella più adatta.

2

Aquisizione dati: CT/CBCT imaging

Per l’acquisizione di immagini diagnostiche dell’osso mascellare e mandibolare è necessario adoperare una CBCT o CT-Scan.

3

Pianificazione implantare

Per definire la posizione dell’impianto è necessario utilizzare un software di pianificazione che suggerisce al professionista soluzioni implantari sicure e predicibili, garantendogli una perfetta correlazione tra l’anatomia del paziente e la ricostruzione protesica. I software presenti alla fine di questa sezione sono compatibili con l’impianto CLC CONIC e possono essere utilizzati per un sicuro e preciso trattamento implantare

4

Chirurgia guidata

I dati relativi al posizionamento dell’impianto sono utilizzati per la produzione delle mascherine per la chirurgia guidata. Dopo aver terminato la pianificazione implantare, le coordinate e il posizionamento dell’impianto possono essere utilizzate per la produzione di una soluzione CAD CAM protesica provvisoria.

5

Chirurgia implantare

Il passo successivo che ne consegue è la chirurgia guidata vera e propria, ossia il posizionamento degli implanti in sedi prescelte, effettuato tramite l’uso di una mascherina individualizzata, che garantisce risultati predicibili e sicuri

6

Impronta digitale

Dopo il posizionamento dell’impianto oppure dopo il periodo di osteointegrazione, la posizione dell’impianto deve essere trasferita su un modello attraverso uno scanner intraorale e utilizzando lo scan body implant. Questo serve per ottenere l’esatto orientamento e l’altezza verticale dell’impianto.

7

Cad

La progettazione, dell’abutment, del ponte o della barra viene effettuata attraverso software di progettazione che si basano su formati diversi di dati (3Shape/Exocad).

8

Cam

Le soluzioni protesiche possono essere realizzate direttamente dal CLC milling center, oppure da centri di fresaggio indipendenti, però utilizzando le soluzioni protesiche digitali CLC in modo tale da garantire una perfetta connessione tra impianto e abutment.

9

Posizionamento delle protesi

Posizionamento del manufatto protesico definitivo che consentirà il ripristino della funzione masticatoria ed estetica dell’elemento.